Giovani imprenditori: gestione dello stress

IL ‘pre-ritiro’ dei GI all’Acqua Acetosa! Un’intera giornata di approfondimento sulla gestione dello stress organizzata dal Comitato Skills imprenditoriali e associativi nel centro di preparazione olimpica del CONI ‘Giulio Onesti’.
Dopo il training con lo psicologo Leonardo Milani, direttore dell’Istituto di Psicologia del Benessere, un confronto con 3 protagonisti dello sport: Diana Banchedi, 14 medaglie nelle massime competizioni mondiali di scherma, Mauro Nespoli, campione olimpico in carica nella gara a squadre di tiro con l’arco e Paolo Tagliavento, arbitro internazionale di calcio.

Il Programma:

10.30 Registrazione 10.45 Inizio dei lavori
Lezione Teorica dei temi presentati
13.45 Pranzo nella mensa del Centro di preparazione Olimpica Acqua Acetosa “G. Onesti”
14.45 Ripresa dei lavori
Lezione Pratica – Acquisizione della tecnica di auto-rilassamento
16.00 Parte interattiva
Confronto e intervista ospiti mondo dello sport
18.30 Fine dei lavori

I temi:

  • Essere rilassati anche in situazioni stressanti
  • Come rendere automatico il rilassamento e farlo funzionare in pochi secondi • Recuperare le energie velocemente
  • Come difendersi dallo stress negativo
  • Consigli utili per trasformare lo stress in energia positiva
  • Capacità di tenuta psicologica in situazione di stress emotivo
  • Conoscenza dei sintomi che ci avvisano di uno stato di stress eccessivo
  • Conoscere i dissipatori di energie
  • Le condizioni mentali per eccellere

Il docente

Leonardo Milani è psicologo e direttore dell’Istituto di Psicologia del Benessere dal 1980, dove insegna le tecniche di auto-miglioramento e di autostima e coordina la formazione degli stessi docenti. Ha collaborato a lungo con il Ministero dell’Istruzione nell’ambito di vari progetti educativi. Mental Trainer della Pattuglia Acrobatica Italiana, Frecce Tricolori, svolge formazione nell’ambito della prevenzione incidenti con le tecniche di ottimizzazione delle prestazioni psicofisiche presso il Ministero della Difesa Aeronautica.

Prof. Leonardo Milani

Gli ospiti

Diana Bianchedi: E’ stata una delle più grandi rappresentanti della scherma italiana nel mondo. Quattordici le medaglie d’oro conquistate nelle massime competizioni internazionali: 2 ai Giochi Olimpici (Barcellona 1992 e Sydney 2000), 5 ai Mondiali, 1 nella Coppa del Mondo, 2 agli Europei, 4 alle Universiadi). Sette volte Campionessa Italiana individuale e a squadre. Nel 1992 diventò Atleta dell’Anno. Collare d’oro al valore atletico. Il Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi la nomino? Commendatore della Repubblica Italiana. Dopo 12 anni di trionfi, ha terminato l’attività agonistica per iniziare una carriera dirigenziale, scientifica e medica (è laureata in Medicina e Chirurgia, specializzata con lode in Medicina dello Sport). Dall’aprile 2001 al maggio 2005 è stata Vicepresidente del CONI e membro della commissione scientifica antidoping. Dal 2004 è professoressa alla scuola di Specializzazione di Medicina dello Sport, Università degli Studi di Milano. Dal 2005 è direttore del centro “Isokinetic” di Roma. Dal 2006 è Giudice in materia di doping presso il tribunale nazionale Antidoping.

Diana Bianchedi

Ilario Di Buò: Trieste, 13 dicembre 1965
E’ un arciere italiano che fa parte della nazionale italiana di tiro con l’arco. Ha partecipato ai Giochi olimpici di Los Angeles, Seoul, Barcellona. A Sidney nel 2000, dove ha vinto la medaglia d’Argento con la squadra della Nazionale. Ha partecipato anche alle Olimpiadi di Atene del 2004 e Pechino del 2008 (medaglia d’argento a squadre). In totale 7 Olimpiadi, 11 Mondiali Targa, 3 Mondiali Campagna, 3 Mondiali Indoor (Campione del Mondo 2003). Inoltre 11 Europei Targa, 2 Europei Campagna, 5 Europei Indoor, 2 Giochi del Mediterraneo, 2 World Games.

lario Di Buò

Paolo Tagliavento: Terni, 19 settembre 1972.
Arbitro Internazionale di calcio dal 2007. Tra i migliori arbitri nello scenario internazionale, è attualmente inserito nella massima categoria degli arbitri europei, quella “Elite”. Nella sua carriera, che vanta ad oggi 157 gare dirette in Serie A, ha arbitrato tra gli altri anche importanti incontri di Europa League, Champions League e Campionati Europei. E’ stato tra gli arbitri della finale di Europa League del 2010 e della finale di Champions League del 2013. Di sè racconta: «Mi affascinano le regole. Fin da bambino quando guardavo la partita quel che più mi emozionava era

Paolo Tagliavento
Un momento dell'evento
Gruppo di partecipanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.